EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sardegna e Sicilia le mete più ambite per l’Europa vacanziera

Sardegna e Sicilia sono le mete più ambite dell’Europa vacanziera.

Al primo posto della classifica internazionale si attestano i  tre chilometri di sabbia dorata di San Vito Lo Capo, nel trapanese, e le acque cristalline che lambiscono alcune spiagge della Sardegna. E’ stato Virgilio, il portale a incoronare le due isole come “paradisi” delle vacanze.

In Sicilia san Vito Lo Capo, già eletta spiaggia più bella d’Italia da Tripadvisor, ha sbaragliato la concorrenza con il 34,9% delle preferenze. Al secondo posto c’è Scopello (11,4%), frazione di Castellammare del Golfo, sempre nel trapanese, mentre al terzo si trova la rinomata Isola Bella di Taormina (9,3%). Fuori dal podio si piazza il siracusano con i litorali incantevoli di Vendicari (7,4%), Calamosche (6%) e Fontane Bianche (5,9%), quest’ultima a parimerito con Marina di Ragusa. Chiudono la classifica le spiagge di Tindari (5,1%), di Capo d’Orlando (4,5%) e di Capo Passero (4,2%).

In Sardegna, nonostante la spiaggia sia stata recentemente vittima di inquinamento, prima in classifica, forse più che per fama, è La Pelosa di Stintino trionfa con il 20,1% delle simpatie, superando la Spiaggia Rosa della Maddalena (11,6%) e Cala Luna (10,3%), litorale della costa di Orosei. Lo splendido Golfo di Orosei entra in classifica anche Cala Mariolu (9%), preceduta dalla spiaggia di Piscinas (9,8%) nella provincia di Carbonia-Iglesias, e con Cala Goloritzè (7,5%), alle spalle dell’isolotto di Tuerredda. Nella parte bassa della classifica Cala di Volpe (5,9%), Rena Bianca (4,3%) e Cala Pira (3.1%).

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION