EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Savona: la fortezza del Priamar

La fortezza del Priamar di Savona è una imponente struttura  che si affaccia al centro cittàvicino alla zona portuale, sulla collina che porta lo stesso nome, Priamar (Pietra sul mare).

Fu costruita nel 1542 su un promontorio (dove sorgeva il centro dell’antico nucleo medioevale di Saona) come punto di difesa da attacchi dal mare, su progetto di Giovanni Maria Olgiati, ingegnere dell’allora Repubblica di Genova quando questa dominava la città dopo l’abbattimento del libero comune. Nel XVII secolo fu dotata di bastioni progettati da Domenico Sirena, ingegnere del Re di Spagna. Nel XVIII furono costruiti i palazzi del Commissario e quello della Sibilla. Nel 1746 l’esercito sabaudo riuscì a conquistarla, aprendo una breccia nella cortina dell’Angelo. Divenne bagno penale nel 1820 e poi trasformata in reclusorio militare; fu prigione , in epoca risorgimentale, per Giuseppe Mazzini (1830 – 1831). Qui, durante la prigionia, concepì la Giovine Italia; la cella è tutt’ora visitabile.

All’esterno del Priamar sono stati trovati, durante degli scavi avvenuti nel tempo, resti di età preromanica e bizantina. Fra questi resti, sono ancora visibili le fondamenta del convento e della chiesa di s. Domenico il Vecchio, che furono demoliti per poter costruire la fortezza. Si nota ancora il lasticato a spina di pesce intersecato dalle gallerie di contromina.

Anticamente, prima che si costruisse la fortezza, sui terreni si ergeva l’antica Cattedrale, costruta dal 825 al 887, ed era intitolata a s. Maria del Castello; il suo bellissimo coro ligneo intarsiato, fu recuperato insieme ad altre sculture e opere darte, ed adattato alla nuova

Cattedrale ( il Duomo) di Savona dedicata a s. Maria Assunta. Di questa vecchia Cattedrale rimangono le mura a ridosso del frontemare del Priamar.

 

Attualmente la fortezza si divide in due piazze interne principali: il Palazzo del Maschio e il Palazzo della Sibilla. Inoltre ci sono numerosi cunicoli ancora impraticabili e sconosciuti, alcuni dei quali portano all’interno della zona rinascimentale, utilizzati dai savonesi in caso la città fosse stata attaccata. Interessante ricordare anche la Torre della Campanassa, dove anticamente si trovava la campana che scandiva la vita della popolazione. La torre, che era alta circa 50 m, venne fatta abbassare sotto il dominio  dei Doria, per nn offuscare la grandezza di Genova. Nel 1931 fu riportata all’altezza originaria e messa a dimora una nuova campana in sostituzione di quella vecchia.

About the author

Related

Rispondi a Noli, la quinta Repubblica Marinara | Mediterranews Annulla risposta

Comments

  • chandra 21 giugno 2011 at 8:48 PM

    Salve, leggo kon piacere queste righe .Interessante..Quante cose non sappiamo 🙁
    le fotografie .. belle….Spero di leggerti ancora…Grazie Chandra

    Reply
    • Giuseppe 23 giugno 2011 at 11:27 AM

      Ti ringrazio Chandra….la luna….. Ci sono si tante cose che nn si sanno, soprattutto di tanta storia italiana e che è bello valorizzare. Anch’io ho scoperto cose nuove su questo blog. A presto….promesso . Namaste

      Reply
  • Per il 2011 si prevede la leadership mediterranea del porto di Civitavecchia | Mediterranews 28 giugno 2011 at 2:53 PM

    […] che comporta una ripresa rispetto al -4%, con 116.443 passeggeri, del periodo gennaio-marzo. Savona risulta in crescita, nel primo trimestre dell’anno, con i passeggeri a […]

    Reply
  • Vacanze in economia? Scegli Liguria e Sardegna | Mediterranews 1 luglio 2011 at 12:55 PM

    […] Ecco che nelle classifiche per le location estive più  convenienti troviamo  al primo posto Liguria e Sardegna; quella al contrario delle meno “risparmiose” è guidata invece da Puglia e […]

    Reply
  • Noli, la quinta Repubblica Marinara | Mediterranews 7 agosto 2011 at 1:54 PM

    […] difficoltà politiche interne, oltre che alle lotte con il marchesato di Finale (Borgo Finarii ) e Savona (Saona) e le varie carestie ed epidemie che colpirono la penisola italica durante quel periodo. Da […]

    Reply
  • Savona attende la Magic della Carnival Cruise | Mediterranews 13 agosto 2011 at 8:53 AM

    […] aperta, è poi prevista una serie di tour guidati per la città, visite alla Pinacoteca e alla Fortezza del Priamar. Grazie alla concreta disponibilità della Curia, sarà anche possibile effettuare visite guidate […]

    Reply
  • Passeggiando per Briançon | Mediterranews 23 agosto 2011 at 5:56 PM

    […] supera il primo paesino che si incontra, Montgenevre, ed ecco arrivati! Famosa per la sua maestosa fortezza, non stupisce che  Briançon compaia nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. […]

    Reply
  • Costa Crociere amplia l’offerta e punta sulla Sardegna | Mediterranews 30 settembre 2011 at 11:17 AM

    […] anche l’isola di Formentera -, Palma di Maiorca e Marsiglia per escursioni in Provenza, Savona e Civitavecchia. Related content: Volare in Sardegna risparmiando? Air One prolunga la […]

    Reply
  • Novità sulla Fortezza del Priamar | Mediterranews 1 ottobre 2011 at 11:17 PM

    […] sulla fortezza del Priamar, a Savona. In questi giorni, durante gli scavi nell’aria antistante la fortezza, sono tornati […]

    Reply
  • Balena si incaglia e muore nel porto di Savona | Mediterranews 2 novembre 2011 at 9:12 PM

    […] è stata trovata morta, incagliata a 6 metri di profondità, ieri, in tarda mattinata, nel porto di Savona. Il cetaceo ha infilato il muso in un foro di un metro di diametro della barriera frangiflutti […]

    Reply