Scienze e Tecnologia

Il 10 agosto si prova il sistema di allerta Tsunami

Il 10 agosto si prova il sistema di allerta mediterraneo sugli TsunamiTerremoti, movimenti tellurici, vulcani in eruzione, attività stromboliana, un periodo caldo per il pianeta questo.  Poi, sin troppe volte i parla di ipotetici tsunami anche nel Mediterraneo ed ecco che il il 10 di agosto verrà eseguito un importante test per il Sistema di allarme e di mitigazione per gli Tsunami nell’Atlantico nord orientale, nel Mediterraneo e nei mari connessi (NEAMTWS)  a riferirlo è l’UNRIC, il Centro di informazioni per l’europa occidentale delle Nazioni Unite. A quanto si evince dalla lettura di diverse note lo scopo del test del sistema di allarme, istituito per la prima volta nel 2005 dalla Commissione Intergovernativa Oceanografica dell’UNESCO (IOC), è quello di  garantire una comunicazione efficace tra i centri regionali, nazionali ed i punti focali di allerta tsunami, in modo da poter avere una visione sicura di quel che accade e sopratutto di poter allertare la popolazione in caso vi fossero situazioni anomale. All’esercitazione prenderanno parte ben 31 Paesi e, da quanto è dato sapere le modalità operative prevedono  l’invio di messaggi di prova attraverso posta elettronica, fax e il sistema di telecomunicazioni globali (GTS) ** dall’Osservatorio di Istanbul e dall’Istituto di ricerca sui terremoti (KOERI, Turchia) a tutti i centri nazionali e i punti focali di allarme tsunami della regione interessata. Questo dovrebbe rivelare eventuali disfunzioni nella diffusione dell’allerta. Infatti, la trasmissione veloce di dati e la reattività dei centri nazionali e dei punti focali del paese sono cruciali per l’efficacia dell’intero sistema di allarme tsunami.

I paesi coinvolti sono: Belgio, Bulgaria, Capo Verde, Croazia, Cipro, Danimarca, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Israele, Italia, Libano, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Norvergia, Polonia, Portogallo, Romania, Federazione Russa, Slovenia, Spagna, Svezia, Siria, Turchia, Ucraina, Regno Unito. (TM NEWS)

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close