EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Correva l’anno 1991 e gli U2 stavano per sciogliersi. Pericolo scampato, parola di Bono Vox

Correva l'anno 1991 e gli U2 stavano per sciogliersi. Pericolo scampato, parola di Bono VoxDopo anni, dal “fattaccio” Bono Vox, il leader incontrastato degli U2 ha deciso di rendere noto una cosa di cui tanti sospettavano ma che in realtà nessuno aveva mai potuto constatare. Correvano gli anni 90 e gli U2 incontrano sul loro percorso una grossa crisi…. così dichiara Bono Vox: “Una musica che nessuno avesse mai ascoltato prima, quella era la nostra droga. Avevamo fatto delle cose importanti nel mondo del rock, ma la musica che avevamo suonato fino a quel momento era roba che chiunque altro avrebbe potuto fare e, in molti casi, come in Rattle and Hum, terribilmente deja-vu. A quel punto la scelta era: o inventiamo un suono nuovo oppure tutti a casa”.

Nel 1991, dice Vox, a la Repubblica, la band più famosa dell’Europa ha rischiato di sciogliersi.

“Depressione totale. Litigare fa bene, aiuta le persone a esprimersi, ad argomentare”, mentre “il silenzio, quel silenzio, e’ assai piu’ pericoloso. C’era il gelo fra noi”.. “Pian piano cominciammo a renderci conto di avere qualcosa in mano. In due giorni mettemmo a fuoco e registrammo almeno sei canzoni, dopo settimane, mesi di stasi totale”.”Il momento chiave fu l’incisione di One e l’arrivo di Brian Eno a Berlino. C’era una tensione pazzesca. The Edge e io eravamo in minoranza. One fu la canzone che mise tutti d’accordo. Quando Eno ascolto’ il brano, disse: ragazzi, io sono della partita. E questo sollevo’ il morale di tutti”.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com