Salute

SM e CCSVI: correlazioni scoperte dall’anamatopatologo Diaconu

Sclerosi Multipla e CCSVI all’ECTRIMS 2011Ad Amsterdam durante il Congresso Ectrims 2011, sono stati analizzati alcuni importanti dati e sopratutto si è dato ampio spazio alle relazioni di genetica alla immunologia, e, oltre a tutto grande spazio hanno avuto gli studi inerenti alla CCSVI, in gran parte diagnostico epidemiologici, in diversi casi non confermativi delle evidenze scientifiche del Prof. Zamboni. Una analisi puntuale di questi studi sarà possibile solo quando saranno disponibili le relative pubblicazioni. Domani è atteso l’intervento del professor M.A. Battaglia (Presidente FISM) interverrà giovedì 20 per conto dello Steering Committee dello studio epidemiologico CoSMo con un relazione di presentazione dello studio.

Tra gli studi  confermativi della correlazione tra la CCSVI e la SM brilla, per originalità di approccio al problema e rilevanza dei risultati, lo studio autoptico dell’anatomopatologo Diaconu “Anatomical and histological analysis of venous structures associated with chronic cerebro-spinal venous insufficiency” che, analizzando all’autopsia le giugulari di pazienti con SM,  dimostra come i pazienti con SM presentano una quantità considerevolmente maggiore di difetti quali valvole malformate, setti e membrane nelle loro giugulari, rispetto alle persone decedute senza SM.

Questo studio, che apre un nuovo interessantissimo campo d’indagine su CCSVI e SM, è particolarmente importante perchè porta dati morfologici evidenti e non suscettibili di divergenze di interpretazione metodologica o di dipendenza dall’operatore come avviene per gli studi diagnostici sonologici.

Tag

Alessandro Rasman

Alessandro Rasman, 49 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close