EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Svelato il mistero delle vagabonde blu: le stelle dall’eterna giovinezza

Svelato il  mistero delle vagabonde blu: le stelle dall'eterna giovinezzaEsistono delle stelle che sono giovani, estremamente giovani, su di loro vige il più assoluto mistero. Generalmente sono detto ” vagabonde blu”, questo genere di stelle sono rare e sfuggenti, sembra però si trovino all’interno di ammassi globulari o aperti, risultano più calde per questo motivo sono di colore blu, talvolta questo genere di stelle sono indicate anche come  “blue straggler”, nonostante alcune di loro abbiano 13 miliardi di anni, continuano ad apparire calde e brillanti come se fossero ancora bambine. Centinaia di astrofisici si interrogano su queste stelle blu e, intorno a loro già dagli anni 50 diverse sono le teorie che si sono sviluppate. E’ di questi giorni la notizia che  due astronomi, Aaron Geller, della Northwestern University e Robert Mathieu, della University of Wisconsin-Madison, sono convinti di aver ricomposto il puzzle, indicando – sulla base di dati osservati e di complesse simulazioni – come più probabile l’ipotesi del trasferimento di massa da una stella all’altra ed escludendo invece la teoria della collisione. Lo studio pubblicato su Nature riporta una accuratissima analisi di Geller e Mathieu secondo cui le blue straggler ringiovaniscono perché risucchiano la massa di un’altra stella cui si accompagnano. Ci si troverebbe dinnanzi a delle stelle vampiro che, come un novello Dorian Gray, pur di avere eterna giovinezza ucciderebbero la compagna.  Lo studio è stato compiuto sull’ammasso stellare NGC 188, a 5mila anni luce nella costellazione di Cefeo, in questa area vivono una ventina di stelle blu.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com