Medit...errando

Buone nuove: l’alga caulerpa taxifolia abbandona l’Adriatico

Spalato, Adriatico orientale, la terribile alga Caulerpa taxifolia , conosciuta anche come alga assassina, inizia lentamente a ritirarsi dal mare Adriatico.  L’alga Caulerpa taxifolia come è noto rilascia una quantità enorme di tossine letali sia per  i pesci che per gli altri  animali, essa  è indicata come una delle 100 specie più invasive dall’ Unione Internazionale per la Conservazione della Natura e delle Risorse Naturali.

Se prima questo genere di alga infestante si trovava quasi in superficie ora, pare, si possa trovare alla profondità di 20 25 metri , ma  quel che è da notare è che sta diventando sempre più rara.

Gli esperti di Istituto oceanografico di  Spalato non hanno ancora capito che cosa ha causato il suo ritiro, ma si sospetta che il calo delle temperature dell’acqua abbia favorito una sorta di moria e dunque estinzione o che la sua riduzione sia dovuta ad una qualche malattia. Nel bacino del Mediterraneo l’alga si trovava solo nell’Adriatico ed in qualche area costiera della Francia.

Ivo Scepanovic

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy