Scienze e Tecnologia

Stelle cadenti a novembre? Si le Leonidi! Osserviamo il cielo il 19 ed il 20 novembre

Stelle cadenti, un fascino infinito, molti di noi pensano di poterle osservere solo per San Lorenzo ad agosto ma non è cosi! TRa sabato 19 e domenica 20 è ben visibile il passaggio delle Leonidi, stelle novembrine che sono molto veloci. Le Leonidi vengono osservate per la prima volta nel 1883. In quell’occasione, migliaia di stelle cadenti illuminarono il manto blu profondo del cielo notturno. Certo, per poterle osservare al meglio bisognerebbe essere in campagna o nei pressi di una altura lontano dalle luci della città. Cosa sono le Leonidi? Sono dei gruppi di stelle che fanno parte della scia della  cometa periodica 55P/Tempel-Tuttle. Si apprende in rete che in genere, le Leonidi risultano più nitide nelle ore che precedono l’alba, ossia quando il loro radiante è più alto sui nostri orizzonti. Ma, a guastare un po’ lo spettacolo affascinante delle stelle cadenti, sarà proprio il chiaro di Luna, proprio come accadde con le Perseidi dell’agosto scorso.

Le Leonidi devono il nome alla loro provenienza. Infatti queste stelle si originano nella costellazione del Leone.

Ogni 33 anni, la scia della cometa Tempel-Tuttle si avvicina al Sole e, dallo scioglimento del suo ghiaccio, avrebbero origine le particelle di polvere della sua orbita. Ecco il motivo per cui, quando la Terra attraversa la scia della cometa, tali particelle bruciano una volta a contatto con la nostra atmosfera. E la loro velocità può raggiungere anche i 210 mila chilometri orari. Per questo sono note anche per essere le meteoriti più veloci.

Dopo le due, stanotte e domani è d’obbligo il naso all’insù potremmo restare affascinati!

 

Tag

Related Articles

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close