Un mare di ricette

Anguille alla nuorese

Egle ci propone un piatto di pesce ce potremo utilizzare anche perle cene di questi giorni festivi.

Le anguille sono l’ingrediente base di diversi piatti tipici sardi fra cui ricordiamo le panadas di Assemini, le anguille allo spiedo, o quelle col finocchietto selvatico. Un modo particolare di cucinarle è “alla nuorese”, ricetta con la quale il capoluogo barbaricino si distingue come variante alla sua nota ed apprezzata competenza nella preparazione degli arrosti di carne.

Questo pesce è ricoperto da uno strato di muco viscido che gli consente di sopravvivere anche per lungo tempo fuori dall’acqua; ha carni bianche e piuttosto grasse che danno il meglio se preparate alla brace o con cotture in umido. E’ ricca di grassi insaturi, vitamine A, B e proteine; una volta acquistata è necessario consumarla entro breve tempo perché le sue carni sono soggette ad un veloce deterioramento. L’Italia ha un posto di rilievo nell’allevamento delle anguille in vasche di acqua dolce, per questo sono facilmente reperibili nei mercati sia come prodotto fresco che surgelato. Chiedete al vostro rivenditore di prepararvele in modo che a casa dobbiate solo procedere con il lavaggio…
Leggi la ricetta

http://lacucinadiegle.blog.tiscali.it/2011/11/27/anguille-alla-nuorese/

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close