Sport

Banco di Sardegna, continuano le sconfitte in trasferta

Banco di Sardegna, continuano le sconfitte in trasfertaIl Banco di Sardegna perde ancora in trasferta. Questa volta è il campo di Montegranaro a emettere la sentenza che condanna la Dinamo al dodicesimo posto in classifica a quota 10 punti dopo 11 partite giocate.

Montegranaro batte Sassari con il punteggio di 85-76. Nella dodicesima giornata di Serie A disputatasi martedì 27 dicembre arriva l’ennesima sconfitta al di fuori delle mura amiche per i ragazzi di coach Sacchetti. E’ scattato l’allarme fra gli isolani. Se la situazione non dovesse cambiare i playoff rimarrebbero un lontano ricordo della passata stagione, senza avere alcuna certezza sulla permanenza nella Lega.  C’è una costante che attraversa la squadra sarda quando è impegnata fuori casa: la rimonta impossibile. Già risulta complicato per una big come Milano compiere autentiche imprese in situazioni di svantaggio abissale (meno 15). Se poi stiamo parlando di un quintetto base inferiore, è evidente come la sconfitta sia un evento assai probabile. Anche ieri alla fine del secondo quarto il Banco di Sardegna era sotto di 15 punti a Montegranaro, squadra non irresistibile (fino alla partita di ieri stazionava al penultimo posto con sole 3 vittorie).

Drake Diener nel terzo periodo prova a risollevare le sorti degli ospiti, con la Dinamo che riesce a dimezzare lo svantaggio iniziale portandosi a meno 7. Devecchi ha la tripla del meno 4 ma il suo errore suona come una sentenza definitiva. Sassari non riuscirà più ad avvicinarsi ai padroni di casa, che scappano di nuovo via, facendo segnare anche un vantaggio di 17 punti nell’ultimo quarto (con Sandro Nicevic autore di un strepitoso 5/5 da due). La partita scivola via fino al fischio finale della sirena, con il tabellone che segna 85-76 per Montegranaro. Coach Sacchetti dovrà lavorare sopratutto sotto l’aspetto psicologico, cercando di recuperare anche l’ala georgiana Hosley, autore di una prova incolore ieri sera (con un disastroso 3/11 da due e 1/7 dalla lunga distanza). Da segnalare l’apporto degli americani Diener (insieme 47 punti) e l’ottima prova di Brian Sacchetti che chiude con 12 punti in 25 minuti di gioco e 24 di valutazione.

Fra due giorni si ritorna in campo per la 13^ giornata. Al palazzetto di Sassari  arriva la Scavolini Pesaro, ottava in classifica con 12 punti conquistate, due in più degli uomini di Sacchetti. I tifosi sperano che arriva la quinta vittoria in 6 partite casalinghe.

 

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close