EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Caso Stormfront: aperto fascicolo. La magistratura indaga

Questa volta nemmeno loro se lo aspettavano eppure è così, probabilmente sarà rotto l’ennesimo mistero e sarà fatto tramite rogatoria. I server del forum sono esteri, come spesso capita, pare siano in america, ma l’odio razziale fomentato in quello spazio virtuale ha portato sgomento a tutta Italia.

La scoperta della lista di “proscrizione” online è stata fatta proprio durante un giorno di festa ebraica di Hanukkah,  intanto però si sono aperti i fascicoli di indagine, finalmente! Per il momento l’’indagine è contro ignoti, ma gli inquirenti hanno già ipotizzato i reati di diffamazione e incitazione all’odio razziale.

Il forum inquisito è Stormfront a cui pare faccia capo persino all’ex leader del Ku Klux Klan Don Black, o comunque chiunque sia chi si nasconde dietro quel nickname ha pubblicato una lunga lista di nomi di politici, magistrati, religiosi, giornalisti e appartenenti al mondo delle associazioni per accusarli di aiutare gli immigrati per “un tornaconto economico”.

 E poi sul forum c’è  Costantino, dmaschio bianco di età compresa tra i 35 e i 45 anni, vivrebbe in una  città del nord-est Italia. Contattato dal Tgcom, l’uomo ha risposto ad alcune domande, spiegando la sua riservatezza con una frase emblematica: «Conoscete la legge Mancino?». Ovvero il decreto legge introdotto nel 1993 che “condanna gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista, e aventi per scopo l’incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici religiosi o nazionali.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com