EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Carnevale? Mascherarsi da indiano d’America un costume sempre in voga. Come prepararlo con pochi euro!

E’ tempo di Carnevale, i sabati e le domeniche in genere un pò tutti si mascherano, fra i bimbi e per gli adulti impazza la corsa al costume alla moda, se puffi e gatto con gli stivali pare animeranno tutte le sfilate e le strade di Italia, da quel che osserviamo non sono ancora riposti i costumi da indiano.

Ecco che con qualche nostro consiglio potrai vestirti o vestire i tuoi figli da indiano spendendo veramente poco! Se sappiamo cucire lo possiamo realizzare con facilità ma nel massimo risparmio ci si può vestire da indiano d’America in modo molto molto economico e semplice. Controlliamo negli armadi se possediamo casacche e pantaloni ed il gioco è fatto. Per un uomo o un bambino basterà cucire al pantalone, meglio se beige, delle frange laterali in marrone, che si possono ricavare da un qualsiasi abito vecchio di stoffa o velluto color marron scuro, all’occorrenza potranno però essere anche verdi o nere. Per realizzare le frange una amica  ci consiglia di tagliuzzare delle striscioline verticali parallele su un rettangolo di stoffa, lasciando intatta l’ultima parte, in questo modo si potranno facilmente attaccare ai pantaloni: sia nel bordo cinta che lateralmente a partire dal ginocchio. Per la casacca invece cerchiamo una camicia dismessa, meglio se in flanella o cotone pesante e attacchiamo le medesime frange ma se vogliamo essere proprio “cute” possiamo fare una casacca molto fai da te. Procurandoci un telo di stoffa, anche non nuovo facciamo un foro in modo che passi la testa e lateralmente la cuciamo, sotto la casacca hand mane basterà mettere una maglia a maniche lunghe meglio di color marron o verde. Se proprio non riusciamo nè con la casacca nè con la camicia vecchia ci procuriamo una maglia in maglina abbondante alla quale si attaccheranno lateralmente le frange ed il risultato sarà ottimo.

Quello che fa l’indiano d’America è però un tipico copricapo. Come farlo? Bhè non è difficile, basta fare una fascetta della circonferenza uguale alla testa che lo indosserà, la fascetta sarà realizzata in  cartone o cartoncino, alla fascetta attacchiamo piume che si acquistano un pò ovunque, dai negozietti di articoli per arredo.  Nei negozietti poi ci potremmo procurare asce, martello e quanto altro.

Per una donna o una bambina invece procediamo con le istruzioni per la casacca tenendo conto che da donna dovrà essere lunga almeno sotto il ginocchio, i colori sono i medesimi e, sotto la casacca abbiniamo dei leggings neri o del colore della maglia che si indosserà sotto la casacca, ovviamente anche qui la casacca va decorata allo stesso modo descritto per l’uomo. La donna però avrà un bel cinturone o in pelle o in perline oppure sfrangiato, ottimo anche l’utilizzo di un cordone colorato. L’indiana sarà poi agghindata con idonea fascia tra i capelli meglio se colorata, basterà rivestire il cartoncino preparato come quello dell’uomo con un ritaglio di stoffa colorata o un pezzo tagliato da qualche abito vecchio, se poi si avrà qualche piuma non è male l’idea di metterle sui capelli.

Per le scarpe sia indiano che indiano useranno mocassini neri o ballerine.

Il trucco dovrà invece essere colorato e sobrio al contempo, dunque qualche tratto di matita di tutti i colori sulle guance basterà a dire: Augh!

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com