Italia

Catania: Roberto Manganaro si uccide per la crisi. Non ha retto a dover firmare lettere di licenziamento

risA Catania la crisi uccide, non solo operai e lavoratori. Questa volta a morire è un imprenditore. La depressione accentuata dalla grave crisi economica sembra abbia  portato al suicidio un imprenditore di 47 anni titolare, assieme al fratello, di una delle più note concessionarie di moto di Catania.

Roberto Manganaro, si è così suicidato al sorgere del 2012, una cena con parenti ed amici ed un addio mesto grazie a degli psicofarmaci e si è impiccato.Nessun biglietto, niente.  Ultimante l’azienda era diventata concessionaria della Honda ma evidentemente gli affari non andavano poi tanto bene.

Roberto probabilmente non ha retto alla già poco nascosta fragile situazione psicologica, l’ennesimo colpo economico dovuto alla crisi economica: l’azienda nonostante sia una delle più note della Sicilia e la più “vecchia” di Catania, negli ultimi tempi è stata colpita da un vistoso calo nelle vendite, tanto che Manganaro era stato costretto a licenziare lacuni dei suoi dipendenti.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close