Italia

Costa Concordia: fermato il comandante Francesco Schettino. Indagato Ciro Ambrosio il primo ufficiale di plancia

La tragedia della Costa Crociere Concordia sarà ricordata come il peggior naufragio nel mar Tirreno, mentre proseguono i salvataggi e le ricerche, alcuni naufraghi vengono riportati nelle loro destinazioni di partenza,  nel frattempo però viene arrestato il comandante della Concordia: Francesco Schettino. Il comandante aveva dichiarato:  “Uno sperone che non era presente sulle carte”. Dopo l’interrogatorio in procura Schettino è stato fermato,  i reati contestati  sono:  omicidio colposo plurimo, naufragio e abbandono della nave mentre c’erano ancora molti passeggeri da trarre in salvo. Il comandante è stato trasferito nel carcere di Grosseto in attesa dell’udienza di convalida che si terrà martedì o mercoledì.

Oltre Schettino è indagato anche  il primo ufficiale in plancia, Ciro Ambrosio.

La Concordia è sotto sequestro la nave e la scatola nera, recuperata dai vigili del fuoco.

Da quel che si legge sembrerebbe che Schettino dopo aver tentato di portare in salvo la nave e la abbia abbandonata intorno alle 23.30, a bordo a quell’ora c’erano buona parte die passeggeri infatti le ultime scialuppe sono partite alle 3 del mattino!

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close