Italia

Costa Concordia: le operazioni continuano. Due superstiti

Costa Concordia: i naufraghi raccontano. Almeno 70 i dispersi. A bordo andava di scena un reality per parrucchieri Sono riprese all’alba le operazioni intorno alla Costa Crociere Concordia. Rinvenuti due giovanissimi sposini coreani nati nel 1933. DDa quel che si legge i giovani sono rimasti intrapolati nella loro cabina  la numero 383 per oltre 24 ore. Attualmente di dispersi sono  39 , tra ospiti e equipaggio. Le ricerche si sono concentrate sul ponte 3 da dove provengono alcuni rumori.

Intanto a Genova alla sede della Costa Crociere, in piazza Piccapietra la concitazione è tanta, i dispersi in via ufficiale sono 39 ma in modalità ufficiosa c’è chi, dall’Isola del Giglio, ci dice che sono di più, inoltre si è appreso che il Titanic del Mediterraneo sarà recuperato dalla   Smit Tak di Rotterdam azienda internazionale che è impegnata da anni in questo genere di attività infatti in passato  infatti le squadre della Smit Tak hanno provveduto allo  svuotamento dei carburanti e degli oli lubrificanti  presenti a bordo della Haven, petroliera affondata davanti alle coste di Arenzano, ma anche  il recupero della Jolly Amaranto in avaria nelle acque prospicienti all’Egitto.

La Concordia aveva ottime certificazioni tra qui quella Rina e l’ultima revisione era stata passata soltanto il 13 novembre 2011, inoltre la nave è assicurata per  l’intero valore di 450 milioni di euro attraverso i  brooker di Carnival o meglio direttamente presso la  Aon Corporation con sede a Chicago, per quanto riguarda le assicurazioni di equipaggio e passeggeri la società assicurativa è la «Standard P&I Club per Charles Taylor & Co», mutua assicuratrice degli armatori.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close