Scienze e Tecnologia

Entro il 2013 azzerato il digital device: priorità? Sardegna e Sicilia

Entro il 2013 azzerato il digital device: priorità? Sardegna e SiciliaNuovo piano nazionale per la banda larga, finalmente il ministero dello sviluppo economico ci  ritenta e così attraverso la società  in-house Infratel, lancio il quarto bando di gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione di infrastrutture costituite da impianti in fibra ottica.Saranno così investiti ben  95 milioni di euro per costruire circa 2 mila chilometri di rete per 400 aree comunali e sub comunali. L’estensione della rete parte da zone rurali e distretti produttivi di una certa portata ed in breve almeno 400mila cittadini avranno internet superveloce.

Si parte da  Campania, Sicilia, Basilicata, Molise, Lazio, Marche, Toscana, Sardegna e Veneto.

Secondo i dati del ministero, per la realizzazione del progetto saranno occupate oltre 700 persone per tre anni. Entro il 2013  8,5 milioni d’italiani non dovranno più subire il digital device.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close