Italia

La piccola Parolisi affidata a nonna Rea

Vittoria, figlia di Melania Rea, uccisa il 18 aprile scorso a Ripe di Civitella, e di Salvatore Parolisi, in carcere per il delitto avrà come tutori i nonni. Salvatore Parolisi non potrà incontrare sua figlia di appena due anni, nel carcere nel quale è rinchiuso con l’accusa di aver massacrato la moglie, Melania Rea. I due non si vedono dallo scorso 11 luglio, quando Parolisi venne arrestato con l’accusa di omicidio.

Lo ha deciso per il Tribunale tutelare di Nola, Vincenza Barbalucca, che ha disposto una consulenza tecnica. L’obiettivo della perizia è quello di valutare la situazione della bimba dopo la perdita della mamma e l’allontanamento del papà e di capire quale programma dovrà portare all’incontro.

“Avevo sempre detto che occorreva seguire un percorso preparatorio- ha dichiarato Gennaro-. Con quale spirito altrimenti mia moglie e mia nipote avrebbero potuto incontrare Parolisi? Speriamo che in futuro ci sia buon senso da parte di tutti” .

Non è ancora arrivato, invece, l’avviso di chiusura delle indagini.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close