Italia

Maltempo: le previsioni della Protezione Civile. Freddo intenso ancora sino al 2 di febbraio. Allerta meteo

Maltempo: le previsioni della Protezione Civile. Freddo intenso ancora sino al 2 di febbraio In Italia è arrivato il maltempo, freddo e gelo presenti in tutto lo Stivale isole comprese, per una chiara situazione meteo riportiamo le previsioni presenti sul sito della Protezione Civile

AVVERTENZE:
Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia orientale e meridionale e sulla Calabria centro-meridionale.
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Sardegna;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio su Marche centro-meridionali, Abruzzo e Molise.
Nevicate:
– fino al livello del mare su Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati, in attenuazione dal pomeriggio;
– al di sopra dei 600-800 m su Marche, Abruzzo e Molise con apporti al suolo da deboli a moderati e quota neve in calo dalla sera;
al di sopra degli 800-1000 m nelle zone dell’ Appennino meridionale interessate dalle precipitazioni con apporti al suolo generalmente deboli.

SITUAZIONE
una vasta saccatura, alimentata da aria fredda, interessa tutta l’Europa centrale. In tale struttura sono riconoscibili due centri d’azione, uno tra la Francia e le isole britanniche e l’altro sulla Tunisia. Tale situazione determinerà oggi tempo perturbato
su Sicilia, Sardegna e zone orientali del centro-sud peninsulare. Da martedì l’impulso perturbato in avvicinamento dalla Francia verso le regioni nord-occidentali italiane si sposterà per la sera sulle regioni centrali italiane. Mercoledì la perturbazione si sposterà sulle regioni centro-meridionali italiane con contestuale miglioramento della fase di maltempo sul nord, interessato però da un generale calo termico. Giovedì nuova fase di maltempo sulle regioni centro settentrionali per il transito di un altro asse di saccatura collegato ad un nucleo depressionario freddo sulle zone baltiche.


PREVISIONI PER OGGI
NORD:
nuvoloso sul settore occidentale con residue precipitazioni nevose sino a bassa quota sul Piemonte occidentale, ponente ligure e val d’Aosta in estensione dal pomeriggio ai rilevi alpini della Lombardia. Poco nuvoloso sulle restanti aree ma con formazione di estese gelate in pianura.
CENTRO E SARDEGNA:
nuvoloso sulla Sardegna e sul versante adriatico con precipitazioni sparse sull’isola, sulle Marche meridionali e versante adriatico di Abruzzo e Molise, nevose sulle zone adriatiche fino a quote collinari e con locali rovesci o temporali sull’isola. Precipitazioni più significative sull’Abruzzo. Irregolarmente nuvoloso sul resto del centro con ampi spazi soleggiati.
SUD E SICILIA:
irregolarmente nuvoloso su tutte le regioni con addensamenti compatti su tutto il settore ionico con associate precipitazioni diffuse sulle relative aree di Calabria e Sicilia, anche a carattere di rovescio o temporale. Precipitazioni sparse prevalentemente di debole entità sulla Puglia e restanti zone della Sicilia.
TEMPERATURE:
in diminuzione sulle regioni adriatiche; stazionarie sul resto della penisola.
VENTI:
moderati settentrionali sulla Liguria; prevalenza dai quadranti orientali sulle restanti regioni di moderata intensità, localmente forti sulla Sicilia, Sardegna ed aree adriatiche settentrionali e Toscana.
MARI:
da molto mossi ad agitati ionio e stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi i restanti mari.

TENDENZA PER MARTEDI 31 GENNAIO 2012
NORD:
tendente a nuvoloso sull’arco alpino centro-occidentale e sull’Emilia Romagna con precipitazioni sparse nevose fino a quote basse sulle aree appenniniche dell’Emilia Romagna e sui rilievi alpini. Cielo parzialmente nuvoloso sulle restanti zone con tendenza a divenire nuvoloso. Dalla sera deboli precipitazioni sulla Liguria.


CENTRO E SARDEGNA:
irregolarmente nuvoloso con isolate e deboli precipitazioni ma con cielo tendente a molto nuvoloso su tutte le regioni e piogge sparse dal pomeriggio, nevose sulle zone appenniniche al di sopra dei 500-700 metri ed in calo sino a circa 300 metri. Sull’isola molto nuvoloso con precipitazioni sparse, nevose al di sopra dei 600-800 metri.
SUD E SICILIA:
molto nuvoloso su tutte le regioni con piogge diffuse e nevicate a quote superiori ai 700 metri con quota neve in diminuzione.
TEMPERATURE:
in generale diminuzione, più sensibile al centro nord.
VENTI:
moderati settentrionali su Liguria; moderati dai quadranti orientali sul resto della penisola, tendenti a disporsi da nord ovest su Sardegna e dai quadranti meridionali al sud.
MARI:
da molto mossi ad agitati lo Ionio e lo Stretto di Sicilia; da mossi a molto mossi i restanti mari, con moto ondoso in aumento su Mare e Canale di Sardegna.

TENDENZA PER MERCOLEDI 01 FEBBRAIO 2012
Poco nuvoloso sulle regioni settentrionali ma con tendenza ad aumento della nuvolosità a partire dalle zone occidentali con precipitazioni sui settori alpini occidentali dalla serata. Generali condizioni di maltempo sul resto della penisola ma con deciso miglioramento su tutto il versante tirrenico ad eccezione di Calabria e Sicilia tirrenica.

TENDENZA PER GIOVEDI 02 FEBBRAIO 2012
condizioni di maltempo su tutte le regioni centro settentrionali, specie sul medio versante tirrenico. Irregolarmente nuvoloso al sud con maggiori addensamenti sulla Campania con associate precipitazioni sparse.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close