EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Marocco: Per la prima volta donna alla guida di un partito

Nabila Mounib eletta segretario generale del PSU.

RABAT – La professoressa universitaria Nabila Mounib è stata eletta, dall’ufficio politico del PSU  (Partito Socialista Unificato) , composto da 19 membri , segretario generale del partito, succedendo cosi a Mohamed Moujahid.  Mounib, che avrà un mandato di 3 anni rinnovabile una sola volta, diventa così la prima donna segretario generale di un partito politico in Marocco.

Professoressa di biologia presso l’Università Hassan II di Casablanca, Mounib è anche membro dell’ufficio esecutivo dell’OLIE, l’organizzazione di difesa della libertà di informazione e di espressione. In seguito alla nomina ha commentato: “La mia elezione è una nuova battaglia vinta da tutte le donne, per una società egalitaria. La presenza di una sola donna al governo costituisce, da parte sua, una recessione molto grave. Non hanno neanche preso in considerazione lo spirito della nuova costituzione che hanno approvato – il PSU ne aveva chiesto il boicottaggio, chiarisce Aufait -. I partiti della coalizione di governo potevano proporre più donne (…). Noi non accetteremo regressioni sulle conquiste delle donne”.

Stefano Oliviero

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION