EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Torpignattara in mano ad una baby gang Il fenomeno del bullismo fa temere la comunità

Arrestato il ragazzo che due notti fa ha accoltellato  i due giovani bengalesi nel quartiere romano di Torpignattara. Si tratta di un giovanissimo romano di 16 anni, gia’ arrestato in passato dai carabinieri della Compagnia Casilina per una aggressione analoga. Il sedicenne lo scorso aprile aveva aggredito un cittadino bengalese con il pretesto di una sigaretta negata. Il minorenne  ora rischia una condanna per tentato omicidio.  Indagini sono ancora in corso per identificare le altre due persone che potrebbero aver preso parte all’aggressione. Il fatto è avvenuto all’interno di un tentativo di rapina nelo stesso quartiere romano di Torpignattara,  dove il 4 gennaio scorso sono stati uccisi un commerciante di nazionalita’ cinese e la sua figlioletta di nove mesi.

Secondo il colonnello Giuseppe La Gala , comandante del Gruppo carabinieri Roma, l’episodio “va inquadrato come un fenomeno di bullismo” e non come conflitto tra comunità italiana e straniera di nazionalita’ cinese e la sua figlioletta di nove mesi.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com