ItaliaRubriche

Arrivano in Calabria le truffe dei ” cani del Camerun”

Catanzaro – Settantasei truffe portate a fine dall’inizio dell’anno per un totale di oltre 70.000 soffiati a un’ottantina di persone residenti in Calabria  prevalentemente nelle province di Catanzaro e Crotone un’altra trentina di persone truffate solo parzialmente per altri .8.000 euro finiti nelle tasche dei truffatori.

Complessivamente circa 100 le segnalazioni pervenute al servizio del telefono amico di AIDAA dall’inizio dell’anno ad oggi dalla Calabria di persone che segnalavano di essere finite nella cosi detta truffa dei “cani del Camerun”. Il sistema è sempre lo stesso i truffati rispondono a inserzioni pubblicate su appositi siti web che promettono di regalare cuccioli di cani (ma anche gatti e pappagalli) di razza in cambio del solo pagamento del biglietto aereo per il trasporto del cane che secondo le inserzioni si trova in Camerun. Le persone attratte da questa possibilità cascano nel tranello e versano i soldi per “il biglietto” mediamente 150-200 euro, ovviamente il cane non arriva, ma in compenso arrivano altre richieste di denaro che in alcuni casi arrivano fino a 4.000 euro. Le motivazioni delle ulteriori richieste sono le più fantasiose e vanno dalla mancanza di assicurazione, al cambio di destinazione dell’aereo a causa del maltempo (gli ultimi casi segnalavano cani terranova partiti dal Camerun finiti in Ucraina), alle spese per l’acquisto di cucce termiche ed altre scusanti. Ovviamente del cucciolo promesso (che non esiste) nemmeno l’ombra. Le richieste sono sempre più pressanti ed accompagnate da telefonate e dall’invio di email con falsi documenti di trasporto o di richieste di copertura di false polizze assicurative. Alcune delle persone truffate hanno spedito attraverso il sistema di Money trasfert fino a 4.000 euro.

Associazione Italiana Difesa Animali Ambiente

Per info 3926552051-3478883546

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close