EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Calci e pugni all’insegnante Succede al Marconi di Cagliari

Prima un acceso scontro in aula con l’aggressione con una stampella. Poi, mentre il professore teneva lezione in un’altra classe, l’irruzione improvvisa con botte al docente.

E’ successo all’Istituto tecnico Marconi, in via Pisano a Cagliari, lo scorso 30 gennaio, ma la notizia è trapelata solo oggi.Tutto è partito da un normale richiamo dell’insegnante di fare silenzio per poter andare avanti con la lezione, a cui è seguita una nota sul registro all’intera classe. Non avendo ottenuto il silenzio richiesto, il professore, per cercare di calmare un ragazzo particolarmente turbolento , ha deciso scritto una nota a nome dell’alunno. E’ dunque seguita una discussione accesa, poi degenerata: il ragazzo si è avvicinato al docente con fare minaccioso e alla fine lo ha colpito con una stampella. Sono stati i compagni a fermarlo e a riportarlo al suo posto.

 In un secondo momento, quando il professore si è trasferito in un’altra aula, il giovane ha aperto la porta e si è scagliato contro di lui. L’insegnante si è coperto il viso con le mani, mentre una scarica di pugni lo colpiva al capo .  Il docente, terminato l’ora di lezione, si è recato al Pronto soccorso: prima prognosi di sette giorni per le contusioni subite, poi altri giorni di malattia assegnati poichè ancora non era in salute. Nessuna denuncia finora e’ stata presentata dalla vittima dell’aggressione.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com