Italia

Firenze: nuova morte in camera di Sicurezza

Firenze: si impicca in camera di sicurezzaFirenze, una nuova morte in camera di sicurezza. Era già capitato poco Un nordafricano di 20 anni, arrestato la notte scorsa, e’ morto stamani mentre si trovava in una camera di sicurezza della questura di Firenze. Il giovane sarebbe morto a seguito di un malore, e secondo quanto appreso, i sanitari del 118 avrebbero escluso che il decesso sia stato causato da traumi. Secondo quanto e’ stato riferito, sia il personale della questura, sia quello del 118, subito intervenuti dopo il malore dell’arrestato, hanno soccorso il giovane, ma ogni tentativo e’ stato vano.


Il ventenne era stato arrestato con l’accusa di aver rapinato una connazionale, episodio che si è verificato nei pressi della Stazione Leopolda. Secondo quanto è stato riferito, sia il personale della questura, sia quello del 118, subito intervenuti dopo il malore dell’arrestato, hanno soccorso il giovane, ma ogni tentativo di salvarlo è risultato vano.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close