GossipItalia

Ivana Mrazova? Un burattino nelle mani di Morandi e Papaleo “La donna dell’Ariston” offende tutte le donne e i cittadini italiani

 “Una bella marionetta senza testa che per muoversi e parlare ha bisogno di due abili burattinai che hanno tre volte la sua età”. La marionetta è la modella ceca Ivana Mrazova, i burattinai Morandi e Papaleo. Il video incriminato: un servizio di presentazione del prossimo Festival di Sanremo mandato in onda dal Tg1 lo scorso 25 gennaio. Le scene de “La donna dell’Ariston” presentano Morandi e Papaleo che invitano la ragazza a mandare baci al pubblico televisivo e ammiccano alla sua scollatura. Lei esegue e sorride.

Su facebook e i social media monta la protesta e l’associazione Pulitzer, dopo aver postato il video su You Tube definisce il servizio “ offensivo e umiliante nei confronti di tutte le donne italiane e dei cittadini che pagano il canone per ricevere un servizio pubblico”. L’associazione si appella al direttore generale della Rai Lorenza Lei e altre nove organizzazioni, tra cui Se non ora quando? e Il corpo delle donne di Lorella Zanardo, lo hanno sottoscritto. Nel vederlo “si renderà conto – scrivono alla Lei – che si tratta non solo di un pessimo esempio di informazione televisiva, ma di un vero e proprio schiaffo alla dignità delle donne. Come in un film che abbiamo già rivisto tante volte, e che siamo stanchi di vedere, la ragazza bella, giovane, straniera e inesperta, come una stupida bambolina viene rimbalzata tra i due uomini affermati, che le dicono che cosa deve fare e che cosa deve dire”. La giovane ventenne ceca, con disarmante studiata semplicità, ha confessato a giornali e settimanali di non aver mai visto il festival di Sanremo.

Intanto gli stilisti se la contendono. La modella indosserà abiti di Alberta Ferretti  in tre creazioni senza spalline e lunghe. L’abito per la serata di apertura della 62 edizione del festival di Sanremo sarà rosso fuoco, mentre gli altri saranno nelle tonalità dell’azzurro e del blu.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close