EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La trippa di Stellanello sfida la capra e fagioli di Castelbianco nel III° Memorial Bartolomeo

La Pro Loco di Stellanello sfida con la trippa la Pro Loco di Castelbianco e la sua capra e fagioli. Nella seconda giornata del Memorial Bartolomeo Marchiano due piatti della tradizione contadina si contenderanno un posto nei “granai della memoria”, iniziativa lanciata lo scorso anno da Carlin Petrini per tramandare alle generazioni future la cultura gastronomica della nostra civiltà. Slow Food, partner del progetto educativo che vede coinvolti ai fornelli dell’Istituto Alberghiero alunni e nonni del nostro entroterra, anche per la III edizione del Memorial Marchiano ha deciso di concludere con una serata finale nella quale saranno presentati tutti i “piatti del cuore” della cucina del ponente savonese. In questo viaggio pedagogico dentro la storia della cucina ligure sono coinvolti, di volta in volta, gli alunni delle scuole primarie dei Comuni in competizione, con conferenze tenute da esperti sul binomio cibo e cultura locale. Per l’appuntamento di mercoledì 29 i bambini delle scuole di Stellanello e Castelbianco saranno introdotti alle magie e alla storia della cucina locale da Anna Marino Celant, dal presidente di Castelbianco, Graziano Taramasso e dal presidente di Stellanello, Giovanni Cavallo.


La giornata di mercoledì inizierà alle ore 8.10 con il suono della campanella e vedrà gli alunni delle classi IV B e la II C del corso enogastronomico, coordinati dalla professoressa Katiuscia Giuria, collaborare insieme ai cuochi e alle cuoche delle due pro loco per presentare agli ospiti e alle autorità i due piatti della tradizione. Il progetto, intitolato ad un grande Gourmet della “Baia del Sole” è coordinato dai docenti Monica Barbera, Franco Laureri e Paolo Madonia, ed ha come scopo trasmettere alle generazioni dei giovani chef la cultura culinaria della nostra Liguria. L’occasione darà modo agli alunni di competere per il Trofeo della Regione Liguria e per il premio dell’associazione sommelier italiani. I piatti saranno abbinati ai vini dell’Azienda Sartori di Torre Pernice e verranno presentati da un sommellier dell’A.I.S. La rassegna gastronomica ha il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Savona e Slow Food, ed è svolta in collaborazione con CONAD, Frantoio Armato, Tonietta Carni e Azienda Fortuna.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com