Economia

Milleproroghe approvato. Punti salienti? Aumento sigarette e proroga benefit amianto

Il Governo delle Banche: stop a tutti i trasferimenti oltre 1000 euro solo per i pagamentiIl decreto Milleproroghe è stato approvato: 336 voti a favore, 61 contrari e 13 astensioni. In sostanza è cambiato molto, ma non tutte le categorie sono state accontentate.

Scuola:  Le graduatorie ad esaurimento restano chiuse ma viene istituita una fascia aggiuntiva per alcune categorie di docenti abilitati.


Pensioni: I lavoratori precoci, o chi va in pensione  con 42 anni di anzianità, prima di avere compiuto i 62 anni d’età (41 e un mese per le donne), non avranno penalizzazioni se lasciano il lavoro con un’anzianità contributiva maturata entro il 31 dicembre 2017 inclusi i periodi di astensione obbligatoria per maternità, per l’assolvimento degli obblighi di leva, per infortunio, per malattia e cassa integrazione ordinaria. Agli ‘esodati’ (coloro che accettando incentivi economici dall’azienda in crisi si sono licenziati con la prospettiva di andare in pensione entro i successivi due anni) non verrà applicata la riforma Fornero se hanno risolto il rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2011; mentre la riforma si applicherà a coloro che hanno firmato accordi con le aziende se la loro uscita è prevista per i mesi successivi alla fine dell’anno scorso. Se le risorse non dovessero essere sufficienti potrebbe scattare un aumento dei contributi che le imprese versano per gli ammortizzatori sociali.

Diversamente abili: La riforma Fornero non si applica ai lavoratori che alla data del 31 ottobre 2011 risultino essere in congedo per assistere figli con disabilità grave, a condizione che maturino, entro 24 mesi dalla data di inizio del predetto congedo, il requisito di anzianità contributiva non inferiore a 40 anni.

Sigarette: al via il rincaro delle sigarette.

Assicurazioni: Le minusvalenze derivanti dalla svalutazione dei titoli di Stati non peserà sul patrimonio delle compagnie di assicurazione.
Aeroporti:  Entro il 31 dicembre del 2012 dovranno essere individuati gli aeroporti e i sistemi aeroportuali di interesse nazionale.

Amianto: prorogati i benefit


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close