Italia

Nuove indagini tra Chiesa, sesso e pedofilia

 Un altro nuovo probabile caso di violenza e presunti abusi sessuali. Da quel che si apprende il viceparroco della chiesa del Cristo Re di Imperia è stato arrestatodai carabinieri di Loano.Il sacerdote è stato bloccato sulla via Aurelia, sul lungomare di Loano, intorno alle 15.30.

 Secondo il racconto di una 20enne, il parroco le avrebbe palpeggiato il fondoschiena. La ragazza ha avvertito subito il 112 e sul posto sono arrivati i militari. Il sacerdote è stato portato nel carcere di Savona, dove è stato interrogato per tutto il pomeriggio.


Ci sarebbe poi un altro indagato appartenente al mondo della Chiesa per presunti atti di pedofilia, il fascicolo è depositato presso la Procura della Repubblica di Catania, l’indagato sarebbe  un sacerdote, adesso appartenente alla diocesi di Acireale. Gli episodi risalirebbero agli anni Ottanta e ne sarebbe stato vittima un giovane che adesso e’ maggirenne e ha deciso di denunciare. L’indagine e’ stata disposta dopo che i magistrati di Catania sono stati informati da un cronista catanese che ha raccolto il racconto del giovane e ne ha ricavato un articolo domani in edicola domani su un settimanale. “Ho ricevuto da parte di un giornalista -ha detto il procuratore di Catania, Giovanni Salvi- delle indicazioni sulle quali staiamo lavorando. Si tratta di una denuncia e dunque ho deciso di aprire un fascicolo per approfondire il caso”. Titolare del fascicolo e’ il procuratore aggiunto Marisa Scavo che coordina il pool di investigatori per il contrasto della pedofilia.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close