Italia

OCV: Perchè è sparito il protocollo di intesa per la linea elettrica?

Fofo FB Salviamo l'Ocv R. -Luca Ghilara

Vado Ligure, la cronaca della morte annunciata dell’OCV destra preoccupazione. I lavoratori intanto preparano  le loro lotte e non vogliono mollare la “presa” sino a che è possibile resistere. Domani nuovo turno di sciopero, pomeridiano questa volta,  dalle 16.30 alle 20.00. I lavoratori dell’OCV  hanno in agenda un incontro con Enrico Vesco,  Assessore Politiche Attive del UCCINELLI Lavoro e dell’Occupazione, Politiche dell’Immigrazione, Trasporti della regione Liguria  e,  Renzo Guccinelli Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Liguria presso la sala consigliare del Comune.

Nel 2008 la crisi è stata scongiurata perchè durante il ripristino dell’impianto di uno dei forni si era firmato un accordo con la Tirreno Power per la costruzione dell’ormai famoso dotto. Le cronache del 2008 riportano “Una linea elettrica dedicata di quasi due chilometri fornirà per i prossimi dieci anni 5 megawatt di energia a costo ridotto dalla centrale Tirreno Power alla Owens Corning Vetrotex di Vado”  (Il SecoloXIX del luglio 2008) In quel protocollo di intesa si leggono ancora firme di peso: ovvero quelle del  l direttore generale di Tirreno Power, Giovanni Gosio, dall’amministratore delegato di Ocv,Umberto Rigamonti, dall’assessore provinciale all’industria, Roberto Peluffo, dal sindaco di Vado, Carlo Giacobbe, dal direttore dell’Unione industriali di Savona, Luciano Pasquale, e dai rappresentanti savonesi di Filcem-Cgil, Flaei-Cisl, Femca-Cisl e Uilcem. Certo era il 2008, tanti di quei nomi sono cambiati ma nulla però è cambiato nella realtà. A Vado Ligure, angolo di Paese Reale, quel dotto non è mai nato e così la OCV lamenta l’alto costo della fornitura della corrente elettrica.

Intanto però tra Vado Ligure e Savona la crisi si sente e le nuove probabili CIG abbasseranno il PIL totale del territorio, ma è vero anche che nonostante ci sia ancora la disponibilità assoluta della Tirreno Power c’è chi, ambientalista estremo non apprezza la centrale elettrica locale. 

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close