EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pelli di animali stese ad asciugare Fotografate in laboratorio di Fabro

cane scuoiato

Terni (20 febbraio 2012) – Alcune pelli appartenenti a cani presumibilmente scuoiati da poco  appese ad asciugare davanti a dei ventilatori accessi.

Questa è l’orribile visione che si è presentata ad una persona che si è trovata  per caso in un laboratorio di pelletteria di Fabro in provincia di Terni gestito da persone originarie dei paesi dell’Asia dell’est: Le pelli sono state fotografate e le fotografie inviate alla sede centrale dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente.

Il presidente di AIDAA Lorenzo Croce ha immediatamente avvisato i carabinieri di Fabro a cui sono state inviate sia le copie delle fotografie, sia anche la segnalazione che le accompagnava che contiene dati specifici relativi al laboratorio dove sono state scattate le fotografie. Ora tutto è nelle mani degli inquirenti. “Certo è –ha detto Croce- che si tratta di un fatto quantomeno strano, ovviamente nessuna caccia alle streghe, ma se si dovesse confermare che quelle pelli appartengono ad animali di affezione si tratterebbe di un fatto di una gravità assoluta che confermerebbero i sospetti più volte da noi denunciate della presenza anche in Umbria di laboratori dove si confezionano pellicce vietate dalla legge”.

Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente.

Per info 3926552051-3478883546

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com