Italia

Roma impreparata al maltempo Pesanti accuse di Alemanno Ci sarà una commissione d’inchiesta

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, in merito alla situazione meteorologica della capitale di questi giorni chiede una commissione d’inchiesta perché non c’è un servizio di previsioni adeguato. “La protezione civile ci ha fornito dati sbagliati. Aveva previsto 35 millimetri di neve. Stavolta andiamo fino in fondo. Tutti i nostri mezzi sono in strada. Se ci sono delle responsabilita’ siamo qui e non abbiamo nulla da nascondere”.  “Mi sono assunto la responsabilita’ di chiudere le scuole – ha aggiunto il sindaco – e sono stato preso in giro dall’opposizione: ero l’unico scemo che aveva preso provvedimenti, tanto che la prefettura ha disposto la chiusura degli uffici solo alle due del pomeriggio di ieri. Le previsioni sono state molto modeste, al contrario di quello che dice Gabrielli. Se poi avevano forti dubbi sull’adeguatezza dei mezzi della capitale ce lo potevano dire prima. Io, davanti a queste previsioni, mi adeguo. Adesso stiamo andando avanti con le nostre forze e i nostri Piani sono depositati presso la Protezione Civile Nazionale”

Intanto per Roma è stato diramato lo stato di allarme: oggi scuole, musei e uffici pubblici resteranno chiusi e si può circolare solo con catene o gomme da neve. Le precipitazioni nevose continueranno,secondo le previsioni sino alle  12.  L’Alitalia ha cancellato 40 voli da Roma Fiumicino.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close