EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Rossella Urru: 8 marzo manifestazioni, fiocchi ed altro per richiedere la liberazione della giovane cooperante

Rossella Urru attraversa giorni e mesi senza la libertà. A ottobre la giovane cooperante internazionale è stata rapita mentre prestava la sua opera per il  Comitato Italiano Sviluppo dei Popoli (CISP) nel campo profughi di Tindouf, in Algeria. Quotidianamente arrivano nuovi attestati di solidarietà e, se prima più lentamente ora con un certo vigore in ogni angolo del Bel Paese ci si mobilita per richiedere la liberazione di Rossella.

Tantissimi sono i comuni italiani che hanno votato mozioni ed ordini del giorno a favore della liberazione di Rossella, così come in ogni dove spuntano volantini, manifesti e striscioni con il nome della cooperante.


Intanto in vista dell’8 di marzo si preparano nuove iniziative, se da prima la proposta parte da un gruppo FB dedicato alla liberazione di Rossella, poco dopo, anche a seguito del rilancio mediatico fatto da Geppi Cucciari, Fiorello e tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura italiana, è iniziata una campagna mediatica che vuole la dedica dell’8 marzo italiano a Rossella.

Le proposte rilevate da vari gruppi e spazi virtuali sono quelle di chiedere l’impegno ai comuni per una iniziativa in tal senso, ma anche e sopratutto di partecipare alle commemorazioni della Giornata delle Donne con un fiocco (giallo), sempre per l’8 marzo saranno previsti diversi eventi online.


About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com