Italia

Rossella Urru: consegnato ordine del giorno della Sardegna a Monti. Di Rossella se ne parla anche a Torino

Rossella Urru è
Rossella Urru Libera! Manifestazione 7 dicembre 2011 Oristano. Foto Mediterranews

Sul caso di Rossella Urru, finalmente parla il Governatore della Sardegna, Ugo Cappellacci. Infatti, durante il confronto a Palazzo Chigi col premier Mario Monti,sui temi inerenti la crisi della Sardegna, Ugo Cappellacci, ha ricordato la vicenda di Rossella Urru, la cooperante sarda rapita in Algeria piu’ di tre mesi fa.

Cappellacci ha consegnato a Monti l’ordine del giorno approvato dal Consiglio regionale e rivolto un appello affinche’ il governo dedichi la massima attenzione e impegno.”La vicenda della cooperante di Samugheo tiene in apprensione non solo la sua comunita’, ma un’intera isola”, ha concluso Cappellacci.
Intanto del caso di Rossella Urru se ne parla persino a Torino dove, Torino Libera si interroga su : “A che punto sono gli sviluppi per liberare Rossella Urru?” E’ il I consigliere comunale Ferdinando Berthier di Torino Libera a presentare un Ordine del giorno per evitare che vengano spenti i riflettori sul sequestro della cooperante sarda. Nel documento si invita il Governo italiano a mettere in campo tutte le azioni necessarie tramite i Governi degli stati interessati, gli Organismi internazionali per accelerare la liberazione di Rossella Urru e dei due cooperanti spagnoli, e affinchè venga esercitata una pressione mediatica sul caso.


“Mi sorge un dubbio – afferma provocatoriamente Berthier. Ma si sta promuovendo lo stesso impegno e determinazione avuto in altre occasioni per sensibilizzare sia le istituzioni che l’opinione pubblica e per chiedere la liberazione dei rapiti? Mi auspico, che l’Amministrazione comunale, ponga la stessa attenzione come recentemente accaduto in altri sequestri, per il caso di Rossella”“
”Il Servizio europeo per l’azione esterna (Seae) deve manifestare il suo impegno a favore di tutti i cittadini europei. Pertanto rinnovo la mia richiesta per l’intervento urgente dell’Alto Rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la Politica di Sicurezza, affinche’ la famiglia della cooperante Rossella Urru possa continuare a sperare di poter riabbracciare la propria figlia”. Queste le parole di Giommaria Uggias, deputato europeo dell’Italia dei Valori, nella lettera indirizzata in data odierna a Lady Ashton, Commissario sul caso della cooperante sarda rapita in Algeria.


Intanto anche l’eurodeputato IDV, Uggias rilancia la questione del sequestro Urru ed infatti così si legge in una nota di agenzia: ”Sono passati circa 100 giorni dalla scomparsa di Rossella e purtroppo la ragazza si trova ancora nelle mani dei suoi rapitori. Da tempo ormai  non si hanno sue notizie ne’ informazioni su una possibile risoluzione dell’angosciosa vicenda”. L’appello del parlamentare fa seguito a una prima missiva inviata dallo stesso all’inizio di dicembre, e alla quale ha seguito una tempestiva iniziativa da parte di Lady Ashton che, il giorno dopo la richiesta, ha incontrato a Bruxelles Abdelkader Messahel, ministro algerino per gli affari africani e del Maghreb, chiedendo informazioni specifiche sul rapimento di Rossella Urru e sulla sua liberazione.

”Continuiamo a tenere alta l’attenzione e vigiliamo – ha concluso il deputato Idv – affinche’ tutte le istituzioni preposte svolgano il loro dovere sino in fondo per far si’ che Rossella possa tornare a casa sana e salva”.


Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close