ItaliaMagia e MisteriSpeciale Maturità

Cento giorni alla Maturità al via il count down, tra riti, misteri e…magie?

Meno 100 inizia il count down all’esame più pauroso della vita. Fra 100 giorni esatti è maturità per migliaia di studenti italiani. Ecco che dal 12 marzo per i più parte una sorta di gara ai riti propiziatori che talvolta vengono considerati molto più importanti che il vero e proprio studio. Sul web è un velocissimo passaparola, e così ecco che tutti danno il via a riti tra il sacro ed il profano, le penne per esempio quasi tutti le fanno benedire al santuario di Santa Rita da Cascia, dove si possono persino acquistare, previa donazione, penne già benedette, se si è lontani però basta recarsi in una chiesta dove c’è una statua dedicata a santa Rita. Poi per i più fedeli basta andare in un santuario e salire i gradini in ginocchio, trattasi di vero e proprio martirio, oppure salirli ad una sola gamba, secondo taluni infatti pare che in Sardegna ed in Sicilia, o alla Bonaria a Cagliari,o a Santa Rosalia a Palermo, gli studenti debbano “salire i gradini in ginocchio, saltellare per la “piazzetta” del santuario su una gamba tante volte quante il voto desiderato, tirare (girati di schiena) la monetina al di sopra dell’arco con la speranza che l’attraversi, accendere il cero dopo aver scritto il voto desiderato e metterlo nella cappella della Madonna e fare la preghierina nel Santuario”.


Tante sono le preghiere che tutti gli studenti italiani dedicheranno giorno per giorno a  San Espedito da Militene, San Girolamo, San Luigi Gonzaga e San Giuseppe da Copertino, mentre San Pio da Pietralcina e San Luigi Gonzaga sono protettori dei giovani e degli studenti.

Per propiziare il 100esimo giorno però a Pisa andranno tutti a caccia della lucertolina bronzea del Battistero di piazza dei Miracoli, sempre a Pisa molti faranno i 100 giri al passo di marcia intorno alla Torre dei Miracoli. A Teramo invece tutti al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata dove ogni anno si rinnova una sorta di pellegrinaggio con messa, benedizione di palme e quanto altro. E poi, di gran voga sono i pellegrinaggi alla Madonna di Civitavecchia, aSan Giovanni Rotondo, al Santuario della Madonna del Lussari o a quello di Santa Rita da Cascia


Altri invece, pare usino scrivere il numero 100 sulla sabbia del mare e se questo non lo cancella 100 sarà il voto di maturità, e poi fiocchetti rossi, sagole verdi, sale, aglio, cornetti di peperoncino, chi più ne ha più ne metta. Alla fine si sa, l’Italia  è un popolo che per scaramanzia vende l’anima al diavolo.



Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close