EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Equinozio di primavera? Un fiorire di riti magici o quasi

primaveraEquinozio di primavera,è noto perchè il giorno e la notte hanno la stessa durata. E’ questo un periodo favorevole ai rituali ed alle operazioni attive, il risvegliare delle energie, dicono, può essere propizio per tanti piccoli incantesimi, in questo periodo infatti si possono mettere in pratica piccoli legamenti d’amore, d’affeto e quanto altro stando sempre ben attenti perchè si usano energie ed esse vano sempre maneggiate con cura e tanta positività, niente deve essere mai forzato. In genere specie la prima domenica di plenilunio dopo la primavera è il momento magico per eccellenza, tutto il Pianeta rinasce ed i fiori spuntano ovunque. Prima si festeggiava in modo diverso ed il mito della bella Iside era molto forte. L’inizio della primavera era anche chiamata Festa degli Alberi o, ancora prima, si legge, Anna Perenna (una divinità mistica romana festeggiata nel bosco durante le idi di marzo) . In questo periodo pare anche la forza fecondatrice sia preponderante, infatti ci si trova sotto il segno di Marte e dunque le forze maschili saranno accentuate. L’equinozio ed i giorni a seguire vedono una sorta di festa degli opposti dove parte maschile e femminile si incontrano in modo magicamente abbondante è questo un periodo fertile per eccellenza, non per nulla, a breve inizierà la simbolica distribuzione delle uova di pasqua.


Su un sito specializzato abbiamo trovato una formula interessante, si tratterebbe di un incantesimo idoneo per il giorno dell’equinozio

Con questo incantesimo si vuole celebrare l’equinozio di primavera che cade ogni 21 marzo. Coloro che parteciperanno al rito devono sedersi in un cerchio fatto di rosmarino, lavanda, alloro, all’interno del cerchi sarà messo un simbolo della stella a 5 punte, si utilizzo poi, tre candele bianche e una verde, una ciotola di argilla con acqua. Le persone che celebrano il rito dovranno dire questa formula:

“Le parole che noi diciamo ci pongono al cospetto di ciò che nella natura percepiamo,

per i sensi che padroneggiamo l’equinozio celebriamo.
Potenti dei misteri, questo è il giorno degli antichi poteri;
aria, acqua, terra e fuoco, proteggete questo luogo,
e nel cerchio magico che formiamo noi vi chiamiamo:
aria, che tutto coinvolgi, proteggi il cerchio magico e il tuo potere a noi volgi;
fuoco, mutatore della realtà, aiutaci con la tua fiamma nelle azioni e nella verità;
terra, da cui tutto è generato, accogli in questo luogo e tempo il cerchio magico formato;
acqua, che scorri da sempre, guarisci i nostri corpi e purifica i poteri della nostra mente.
Per secoli li invoco per aria acqua terra e fuoco, il giorno sia in catene
colui che romperà il cerchio ed ostacolerà il nostro volere.”

Un rito propiziatorio per la primavera e per sè stessi.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com