Italia

Gioacchino, il ciclone che investe la Sicilia, è un evento da web 2.0

 mare in burrascaSicilia, il ciclone si fa sentire, il vento spira fortissimo ovunque, i navigatori dei socialnetwork hanno creato addirittura un astang su Twitter ribattezzando il forte vento come “Gioacchino”. Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco e se da prima vento e pioggia spiravano soltanto tra Messina, Siracusa e Catania, nel tardo pomeriggio Gioacchino è arrivato nell’agrigentino dove i disagi si sono sono sentiti ovunque.


Al porticciolo si San Leone, nell’agrigentino, la mareggiata ed i forti venti  hanno fatto cedere gli ormeggi delle imbarcazioni che sono state scaraventate sugli scogli. Mentre i collegamenti per le isole minori sono stati tutti bloccati.  A Lipari la banchina di Sottomonastero è nuovamente invasa dai fluti. Il mare pare sia a forza 10. Tanto è che a Ragusa è crollato un muro di cemento dello stabilimento Ancione .A Modica in contrada Quartarella a Modica Gioacchino ha scoperchiato un capannone. Nel ragusano ancora ingenti danni causati da una  tromba d’aria a Sampieri (Scicli).


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close