Italia

Poesia di Salvatore Parolisi a Ludovica

Sono chiuso in una gabbia di ferro
nell’involucro della fragilità
Ho sprecato una parte di vita
cercando un senso che senso non ha.
Ma il volo di mille farfalle
che attraversano gabbie e cancelli,
mi riportano speranza nel cuore
che lenisce ogni mio sordo dolore
Nuova luce si accende, allora,
la speranza ritorna nel cuore,
sempre più, poi, certezza si fa:
quella gabbia, costi quel che costi, poco a poco cadrà.
E dal baratro oscuro e profondo
ricomincia la mia risalita
si riaccendono le mie speranze di vita
che il male mai più spegnerà. Con questa certezza nel cuore
con la luce e tante farfalle
questa gabbia prima o poi si aprirà
ed il mondo con te se tu ancora vorrai migliore sarà.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close