Esteri

Sequestri all’estero: Franco Lamolinara dopo circa 10 mesi di sequestro muore in un blitz

Una liberazione non andata a buon fine. Era mesi prigioniero , Franco Lamolinara, dal 12 maggio 2011.Aveva resistito Franco ma durante un blitz per la liberazione è morto.A darne il triste annuncio è una nota stampa del presidente del Consiglio Mario Monti, che spiega la morte di Lamolinara durante una operazione tesa proprio a liberare l’ostaggio italiano e quello britannico, Christopher Mc Manus. L’operazione, si spiega nella nota, è stata decisa autonomamente dalle autorità nigeriane e britanniche, che hanno informato l’Italia solo ad operazione conclusa.


Presidente del Consiglio Mario Monti ha ricevuto questo pomeriggio, sull’aereo che lo riportava a Roma da Belgrado, una telefonata del Primo Ministro britannico David Cameron, che gli ha comunicato la tragica conclusione di un’operazione condotta dalle forze di sicurezza nigeriane, con il sostegno operativo di quelle britanniche, intesa a liberare gli ostaggi sequestrati il 12 maggio 2011 a Birkin Kebin, l’italiano Franco Lamolinara e il britannico Cristopher Mc Manus. L’operazione si è purtroppo tragicamente conclusa con l’uccisione degli ostaggi avvenuta, secondo la ricostruzione britannica, ad opera dei sequestratori.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close