EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Uovo di Pasqua, uovo di cioccolata: perchè?

L’uovo di Pasqua è un dolce della tradizione pasquale, divenuto nel tempo uno dei simboli della stessa festività della Pasqua cristiana, assieme alla colomba. La tradizione del classico uovo di cioccolato è recente, ma il dono di uova vere, decorate o dorate, è correlato alla festa pasquale sin dal Medioevo. l’uovo non è scelto a caso ma è da sempre simbolo di vita, di creazione, di  rinascita.

La nascita del mondo da un uovo cosmico è un’idea universalmente diffusa che veniva celebrata presso molte civiltà alla festa equinoziale di primavera, quando la natura risorge. Infatti in numerose mitologie un uovo primordiale, embrione e germe di vita, è il primo essere ad emergere dal Caos: è l'”Uovo del mondo” covato da una Grande Dea e dischiuso dal Dio Sole. Un mito dell’India narra che nella notte dei tempi tutto era immerso nelle tenebre e sepolto in un sonno profondo. L’Assoluto volle creare il cosmo dalla propria sostanza, così creò le acque e vi depose a galleggiare un uovo splendente il quale generò al proprio interno Brahma, il Creatore, che divise poi l’uovo stesso in due parti, formando la terra e il cielo. Gli antichi Egizi consideravano l’uovo come il fulcro dei quattro elementi dell’universo (acqua, aria, terra e fuoco).


La tradizione del dono di uova è documentata già fra gli antichi Persiani, dove era diffusa la tradizione dello scambio di semplici uova di gallina all’avvento della stagione primaverile, seguiti nel tempo da altri popoli antichi.

L’usanza dello scambio di uova decorate si sviluppò nel Medioevo come regalo alla servitù, mentre la diffusione dell’uovo come regalo pasquale sorse probabilmante in Germania. Sempre nel Medioevo prese piede anche una nuova tradizione:la creazione di uova artificiali fabbricate o rivestite in materiali preziosi. La ricca tradizione dell’uovo decorato è però dovuta all’orafo Peter Carl Fabergé, che nel 1883 ricevette dallo zar il compito di preparare un dono speciale per la zarina Maria; l’orafo creò il primo uovo Fabergé, un uovo di platino smaltato di bianco contenente un ulteriore uovo, che conteneva a sua volta due doni. La fama che ebbe il primo uovo di Fabergé contribuì anche a diffondere la tradizione del dono interno all’uovo.


In tempi più recenti l’uovo di Pasqua  è il classico uovo di cioccolato arricchito al suo interno da un piccolo dono. Se fino a qualche decennio fa la preparazione delle classiche uova di cioccolato era per lo più affidato per via artigianale a maestri oggi l’uovo di Pasqua è un prodotto diffuso soprattutto in chiave commerciale.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

Comments

  • Pasqua di crisi? I prezzi salgono i consumi non diminuiscono | Mediterranews 28 marzo 2012 at 10:45 AM

    […] crescere maggiormente sono i prezzi delle colombe e delle uova di cioccolata, che variano dal 2 al 5%. Aumentano anche i prezzi della carne, soprattutto l’agnello, +3%, […]

    Reply
  • Tredozio: la sagra ed il Palio dell’Uovo per una Pasquetta diversa | Mediterranews 4 aprile 2012 at 10:49 AM

    […] diversa var icx_publication_id = 10090; var icx_content_id = '31694'; Una Pasqua diversa. L‘uovo si sa è il simbolo pasquale per eccellenza. Quello di cioccolato ha la sorpresa mentre quello di […]

    Reply