Italia

Vado Ligure: l’OCV soluzioni e trattative? CIG o mobilità

OCV assemblea lavoratori Foto FB: Salviamo L'OCV R., Luca Ghidara
OCV assemblea lavoratori Foto FB: Salviamo L'OCV R., Luca Ghidara

Vado Ligure, la questione della OCV continua a essere viva e di certo le soluzioni che si prospettano non sono ottime per nessuno specie per i lavoratori. Stamane nella sede dell’Unione Industriali di Savona  sono continuate le trattative tra OCV e parti sociali per l’ipotesi d’accordo che, come preannunciato, prevede la cassa integrazione dei dipendenti dello stabilimento di Vado Ligure. L’accordo è stato  esposto  ai lavoratori, qualche ora fa, durante una  assemblea di fabbrica.

L’azienda ha accettato l’ipotesi di fare 2 anni di cassa integrazione, più 3 anni di mobilità (facendole aprire in contemporanea). ed ha dato la disponibilità all’anticipo dei pagamenti per due anni della cassa, senza fare intervenire l’INPS, evitando, così, i 4 mesi dell’iter burocratico. L’OCV si è resa disponibile, come già fatto le volte scorse  ad assumere 15 lavoratori a Besana Brianza e 10 ad Ardoise (Francia) a parità di stipendio o superiore.


Le proposte dell’OCV al tavolo industriale altro non fanno che stare nei termini di legge, così come tra l’altro prevedono le normative vigenti sulle CIG e sopratutto sulla dismissione delle aziende, così come per altro la mobilità, specie all’estero è chiaro e palese che non potrà essere accordata allo stesso livello di paga italiana.

Per i lavoratori che invece vanno in pensione o, se  coloro che invece vogliono andare in monilità l’OCV offre  25.ooo euro. Mentre chi dovesse entrare in CIG o si preventivamente licenziasse, allora l’OCV garantirebbe in TFR circa 5o0 euro per ogni anno di prestazione lavorativa in OCV .

Il 19 marzo, parti sociali e OCV sono riconvocate  per redigere in maniera definitiva l’accordo, che sarà portato a Roma da unione industriale e regione al Ministero dello Sviluppo Economico, per iniziarne l’iter.

I tempi sono stretti per via della futura legge Fornero riguardo gli ammortizzatori sociali.


Per ora non è chiaro quale sia la possibilità di vendita del sito e tanto meno  quali possano essere le risoluzioni concrete sebbene nell’aria aleggi ancora la questione del dotto energetico.


Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close