EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Borgio Verezzipatto per una ricettività e servizi pubblici di qualità

Sinergia tra Alberghi, residence e seconde case: una nuova opportunità per il turismo da Borgio Verezzi parte la sfida per ri-conquistare turisti e proprietari villeggianti.

A Borgio Verezzi (SV), paese “del Teatro”, gli imprenditori turistici puntano sulla sinergia tra alberghi, residence e seconde case per migliorare l’offerta ai turisti e ai proprietari villeggianti di seconde case.
Cambiato il concetto di villeggiatura , finita l’era della fidelizzazione, i centri turistici più rinomati d’Italia convivono con le problematiche legate ai cosiddetti “letti freddi”.

Se ne è parlato in termini di opportunità e non di problema, forse per la prima volta, nell’incontro organizzato dai corsisti borgio-verezzini di “Welcome You Are In Liguria” lo scorso 23 aprile,vpresso la sala consiliare del Municipio. Tutti hanno concordato che solo la collaborazione tra operatori del settore può permettere, durante l’anno, uno sviluppo di presenze turistiche. In particolare un significativo recupero delle presenze può avvenire attraverso il maggior coinvolgimento dei proprietari villeggianti di seconde case e la gestione ottimale delle case in affitto, che devono necessariamente essere fornite di tutti i confort, dalla lavastoviglie al posto macchina. Come emerso nel corso del focus, a questo turismo, su base annuale, di tipo familiare devono andare le attenzioni dei servizi pubblici e privati come aree verdi , baby sitter , spazi adeguati per lo sport e servizi dedicati alla salute e al benessere. Il questionario, preparato dagli imprenditori per la campagna di ascolto del turista ( che sarà utilizzato durante la prossima estate), mira a capire i nuovi bisogni e stimolare il turista a contribuire con proposte al miglioramento del paese. L’impegno è quello di lavorare, oltre che alla promozione delle bellezze naturali, paesaggistiche, storiche e climatiche, sempre più sul marketing dell’accoglienza, per offrire al turista una vacanza “no problem” a partire , ove necessario, dal miglioramento delle proposte commerciali, dalla sistemazione nelle case adibite alla villeggiatura, da una miglior integrazione tra le varie offerte presenti in paese .

L’Assessore alle attività produttive dr. Coriolano ricorda che “ In questi mesi, a sostegno di questa iniziativa, molte attività sono state realizzate dall’Amministrazione Comunale, alcune, come quelle più strutturali,valutate con grandi apprezzamenti dai turisti durante le recenti festività pasquali e altre come la riattivazione del festival invernale, la collaborazione con i ragazzi del Barone rampante ( che propongono anche validi corsi per quanti sono interessati al teatro ), serate concerto, gospel e così via. Incontri culturali : con Giancarlo Caselli ,con scrittori.

Finalizzato anche il lavoro,avviato dalla precedente amministrazione, dell’archivio storico (fatta l’inaugurazione). A breve sono previste serate di musica jazz, il festival nazionale Unitre inizia venerdì prossimo, poi ragazzi sul palco. Sono inoltre in approntamento cartelloni che ricordano il percorso, dalle origini ad oggi, del festival di Verezzi . Evidente l’utilità di conoscere e coordinare tutte queste attività per il miglioramento della nostra offerta turistica.” Il messaggio lanciato dagli imprenditori turistici è “il turismo è la nostra più grande industria, il momento è difficile ma , ascoltando le reali esigenze dei turisti, lavorando insieme e migliorando l’offerta su base annuale possiamo recuperare presenze qualificate. Tutti dobbiamo dare una mano trasformandoci, operatori del settore e residenti, nei migliori promotori del nostro paese “


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com