EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cagliari: venerdì 13 a Castello un tour tra monumenti e misteri

Cagliari, una città tutta da scoprire, è prevista per Venerdì 13 aprile  una interessante passeggiata tra torri medievali, storie di misteri, leggende, anedotti e degustazione, una serata alternativa alla scoperta della Cagliari di Castello. La proposta culturale è fatta dalle  associazioni Aloe Felice, Amici di di Sardegna, Cavità Cagliaritane, Ambiente Sardegna in collaborazione con Itinerarte S.r.l, si tratta di un tour in notturna all’antico Castello di Cagliari, eretto dai pisani, a 97 metri.

Le visite previste sono quelle alla torre medievale dell’Elelefante da dove si ammira il belvedere di Cagliari poi  il percorso seguirà  per il Castel de Caller con l’illustrazione dei principali monumenti.


Un venerdì 13 una notte  nera notte  con una interessante  rievocazione dei misteri castellani tra le viuzze, i vicoli, le piazzette del cuore pulsante della Cagliari mediovale. Storie di donne, segrete, marrani,  cavalieri cristiani e saracini mussulmani, misteri e fantasmi di antica memoria.

Nel tour verranno rievocati:  storie di cavalieri e principesse, il diavolo Bogino, l’amore maledetto del re Martino d’Aragona e della bella di Sanluri, il carro della morte, la bambina senza testa, storie di omicidi e di disgrazie, le monache precipitate, la campana della giustizia, la peste e la Morte Nera, la Venerabile Regina Maria Cristina e la sua prematura scomparsa, il viceré del Bastione, i Templari, la sala del Tormento, via Ossario e la fossa comune degli appestati….

Si ricorderà inoltre lo scrittore Enrico Serra, cultore della “Cagliaritanità” e del vernacolo casteddaiu, commentando durante la visita guidata, il suo libro: “L’antico cuore di una città moderna – Antica Toponomastica e soprannomi della città di Cagliari”. Tra i tanti allumingiusu cagliaritani, il soprannome dei castellani era quello di “Piscia tinteris o pisciarrencònis”.

L’appuntamento è al bastione di Saint Remy, alle ore 19.30 di fronte alla scalinata. Fine tour ore 20.30/20.45 con degustazione di prodotti tipici della tradizione gastronomica sarda.
Quota di partecipazione: 8 euro adulti – ridotti bambini: 3 euro.
Per info e adesione: 340.360.23.65 – redazioneap@gmail.com


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com