EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Delianuova: Dopo l’arresto di Festa è stato identificato il terzo bandito. Probabile quarto complice

Antonino Festa, ventenne di Cinquefrondi avrebbe ammesso la rapina al Trovatutto di Strano. Lo hanno riferito gli investigatori nel corso della conferenza stampa convocata per illustrare i dettagli del fermo  giudiziario di Antonino Festa ccusato di concorso in omicidio e rapina aggravata.

Il giovane è stato individuato e bloccato nel territorio della frazione Castellace di Oppido Mamertina, dove si stava per nascondere  in un casolare insieme ad un complice. Secondo le ultime dichiarazioni del comandante provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria, col. Pasquale Angelosanto, il terzo uomo dovrebbe essere catturato in breve tempo. Dalla Procura di Palmi invece dichiarano«Siamo ad una svolta decisiva delle indagini. Finora sono emersi gravi elementi di colpevolezza non solo a carico di Festa, ma anche di un’altra persona identificata e ricercata con grande determinazione dai carabinieri del Comando provinciale».


Gli inquirenti sono ancora al lavoro per cercare di definire l’esatta dinamica dei fatti e, soprattutto, per rintracciare il terzo componente della banda, identificato grazie ai riscontri effettuati nelle giornata di ieri, oltre a stabilire l’eventuale presenza o meno di un quarto complice che avrebbe avuto il compito di sorvegliare la zona dove e’ ubicato il supermercato, ancora affollata nella serata di sabato scorso, vigilia di Pasqua, considerato che si trova al centro della cittadina.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com