Italia

Fermiganano: Lorenzo Vedovi non accetta i politici nel suo ristorante. Polemica o provocazione?

Punto sulle pensioni: ecco come fare domanda, i requisiti necessari al 31 dicembreFermignano (provincia di Pesaro e Urbino) un ristoratore ha deciso di vietare l’ingresso ai politici  Lo chef espone un cartello nella vetrina. Immediata la reazione di Luca Paolini, deputato Lega Nord che dichiara “Siamo al divieto di ingresso al ristorante ai politici, come ai cani: a quando l’obbligo per chi fa politica di girare con una croce gialla sulla giacca, come gli Ebrei sotto Hitler?”

Per il PDL che immediatamente solidarizza con Paolini, si è al parossismo. Per il titolare del ristorante si tratta solo di una provocazione.

Il titolare Lorenzo Vedovi sottolinea che «non tutti sono corrotti e responsabili dei problemi che il nostro Paese sta attraversando, ma fino a quando non vi sarà alcuno che denuncerà i propri colleghi rei di illeciti, i politici sono pregati di non varcare la soglia di questo posto incontaminato».


Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close