EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il satellite Envisat si è perso nello Spazio

Envisat, il satellite più avanzato nella storia dello spazio per l’ osservazione della Terra , è dato per disperso.

Già da alcuni giorni l’Agenzia spaziale europea (Esa) ha allertato la sua rete di stazioni di tracciamento, ma i risultati sono stati sin’ora vani. Secondo alcune fonti, le speranze di ritrovarlo non sono del tutto perse perchè osservazioni radar dal suolo mostrano Envisat nella sua rotta e un team di specialisti è a tutt’oggi all’opera per cercare di ristabilire un contatto. Certamente si tratta di una grave perdita poichè nuovi satelliti adatti a sostituirlo non saranno pronti prima del prossimo anno.


Envisat è il più complesso sistema di monitoraggio della Terra che in questi ultimi anni ha fornito informazioni sulla stato degli oceani, dei ghiacciai e dell’atmosfera. I dati raccolti da Envisat sono stati impiegati in 4.000 progetti scientifici in 70 paesi.

Operativo dal 1° marzo 2002, Envisat con la sua missione durata 10 anni  aveva superato di gran lunga la durata di 5 anni prevista inizialmente. In combinazione con i dati delle missioni ERS a partire dal 1991, Envisat ha fornito misurazioni precise sui cambiamenti climatici negli ultimi 20 anni.

Il satellite, un gigante di oltre otto tonnellate, ha percorso in un decennio di attività 2,25 miliardi di chilometri, equivalenti a più di 50.000 orbite.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com