Italia

Reggio Calabria, 12 persone fermate: tra di essi i responsabili della morte di Angela Costantino

Reggio Calabria, 12persone sono state arrestate dalla squadra mobile  nel corso di un’operazione antimafia. Sono ritenute responsabili di associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni, omicidio e occultamento di cadavere. Le indagini hanno consentito di accertare il ruolo verticistico degli affiliati e di fare luce sulle molteplici intestazioni fittizie di beni.Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati beni immobili e ditte riconducibili alla cosca Lo Giudice.


Il valore complessivo è di 5 milioni di euro. Le indagini hanno consentito inoltre di ricostruire un omicidio consumato nel 1994. Il tutto sembra essere partito grazie  alle rivelazioni di alcuni pentiti tra cui Maurizio Lo Giudice, fratello del boss Nino, anch’ egli pentito, ha scoperto i tre presunti responsabili dell’omicidio di Angela Costantino, arrestati con altre 9 persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni e omicidio.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close