Economia

Stefano Vinti: una legge regionale per valorizzare i luoghi della Resistenza in Umbria

Stefano Vinti: una legge regionale per valorizzare i luoghi della Resistenza in Umbria 25 aprile, festa nazionale, dall’Umbria però si segnala la necessità di fare una  legge regionale per valorizzare i luoghi della Resistenza. L’idea è di  Stefano Vinti e la “lancia” durante un dibattito inserito nel programma delle celebrazioni del 25 aprile “Luogo della memoria partigiana”. L’iniziativa come è noto si tiene a   Fosso Cerreto Piano e’ stato collocato un cippo in memoria del partigiano Martino Lepri, mentre una scultura moderna ricordera’ tutti coloro che in quel periodo morirono per mano dei nazifascisti. Vinti ha sottolineato quanto sia ”fondamentale la memoria per un popolo, per un Paese. In questo caso, la memoria della Resistenza. Da li’ – ha detto – nasce la nostra democrazia e la nostra Costituzione.


L’inaugurazione non e’ un mero esercizio celebrativo, ma una riflessione attenta e dovuta all’opera di chi, come il partigiano Martino Lepri, ci ha lasciato la vita”. Sulla proposta di una legge regionale per valorizzare la storia e i luoghi della Resistenza, ha detto Vinti, ”non solo spazi simbolici ma luoghi reali, fisici, che tramandano il sacrificio per l’indipendenza e la dignita’ della nazione, cardini della Costituzione repubblicana. Costituzione che e’ oggi sempre piu’ a rischio, sotto l’attacco di forze che minacciano la stessa nostra democrazia. E’ necessario percio’ non abbassare la guardia e mantenere alta l’attenzione”.


”Guardiamo al 25 Aprile e alla sua memoria, elementi fondanti della nostra storia ed identita’ culturale – ha concluso – in questa fase di crisi etica delle istituzioni e di forte tensione sociale, come a un punto fermo, un riferimento da cui guardare al futuro”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close