EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Storia commovente del “cane senza nome” A Tonara veglia la tomba del padrone

Una storia veramente toccante anche se non unica nel suo genere. una testimonianza di quello che si chiama vero amore. Protagonista un meticcio che due mesi fa segui’ il corteo funebre che accompagnava il suo padrone all’ultima dimora e, da allora, si reca ogni giorno per un saluto sulla tomba dell’uomo.


Il piccolo bastardino color miele che, in paese, a Tonara nel nuorese, chiamano ”Senza nome” perche’ non si conosce quale gli avesse assegnato il suo padrone ricorda, anche se il rito si ripete solo da alcuni mesi, la costanza della fedelta’ del cane Hachiko, protagonista in un film con Richard Gere, che per circa dieci anni aspetto’ il padrone alla fermata del treno.

La vicenda del ”cane fedele” – ha riportato il quotidiano L’Unione Sarda – si e’ snodata nel tempo dopo che il suo padrone, di 60 anni, e’ morto improvvisamente per infarto. Alcuni altri cani che teneva con lui sono stati ”adottati” da alcuni compaesani ma ”Senza nome” ha deciso di vegliare la tomba dell’uomo.

Una guardia giurata che controlla il camposanto ha anche notato che la bestiola ha scelto di vivere vicino al camposanto e quando una vicina di casa del pensionato morto, che e’ anche la madre della guardia giurata, si reca quotidianamente in cimitero per portare un fiore e una preghiera ai suoi morti, dall’erba balza il cagnolino che la segue e assieme entra nel cimitero, raggiungendo la tomba del padrone mentre la donna si dirige verso i suoi parenti defunti, poi dopo un po’ il cagnolino riesce e torna nella sua tana, dove i paesani sanno che vive e non gli fanno mancare il cibo.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com