Sport

U.S.Ghilarza, Calcio: i ragazzi vincono il Campionato Giovanile Regionale categoria Giovanissimi

U.S. Ghilarza - Squadra dei Giovanissimi 2011-2012I ragazzi dell’U.S. Ghilarza vincono con ben 61 punti all’attivo il Campionato Giovanile Regionale di calcio, nella categoria Giovanissimi.
Al cospetto di squadre importanti, quali Tortolì, Budoni e San Teodoro solo per citare le più blasonate che rappresentano le realtà provinciali del nuorese, della Gallura e dell’Ogliastra, i ragazzi del Presidente Alessandro Defrassu e del Mister Andrea Pia si aggiudicano con due giornate d’anticipo l’impegnativo torneo.


A dimostrazione che la società ghilarzese, da anni e in modo assiduo, cura con impegno e attenzione tutta l’attività giovanile, con le proprie squadre, da anni iscritte regolarmente ai campionati regionali, Giovanissimi, Allievi e Juniores.
Concetti questi rimarcati dall’assessore allo Sport della Provincia di Oristano, Serafino Corrias e dal vicesindaco e assessore allo Sport del Comune di Ghilarza, Francesco Miscali, che in una nota indirizzata alla società sportiva hanno anche voluto precisare quanto sia prestigioso l’obiettivo raggiunto che premia la dedizione di tutti i componenti. Ciascuno ha
dato il massimo, i giovani atleti, i tecnici, i dirigenti ed i genitori. Un esempio che onora lo sport giovanile, non solo ghilarzese ma di tutto l’ambito provinciale.
La gioia per il primo posto nel campionato è stata completata dalla soddisfazione per la recente convocazione nella Rappresentativa Regionale Giovanissimi del portiere ghilarzese Alessio Matzuzi, l’unico della provincia di Oristano che ha preso parte in Basilicata al Torneo delle Regioni appena concluso.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close