EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Adolf Hitler: cocaina, sperma di toro e stricnina All’asta le sue cartelle cliniche

Adolf Hitler soffriva di sinusite, che curava con la cocaina e di una flatulenza ”incontrollabile”; mentre per aiutarsi sessualmente usava estratto di testicoli di toro .

Lo rivelano le cartelle cliniche del fuhrer richieste al suo medico personale Theodor Morell dall’esercito americano, in tutto 47 pagine, che saranno messe la settimana prossima all’asta sul sito web della ‘Alexander Historical Auctions’ di Stamford, in Connecticut.


Secondo quanto riportato dall’Examiner, leggendo i due documenti, si scopre che Adolf Hitler, che non era vegetariano, come molti sostengono, ma si alimentava di molte verdure, soffriva di meteorismo e flautolenza e per controllare il problema ingeriva  quasi trenta medicinali .  Spesso con le narici occluse, il dittatore adoperava per liberarle la cocaina e per rinvigorire la propria libido Hitler si faceva iniettare massicce dosi di seme di giovani tori. Dalla lettura delle carte è emerso inoltre che il dittatore nazista faceva uso di stricnina, un veleno, per risolvere i problemi all’apparato digerente.

Lo rivelano le cartelle cliniche del fuhrer richieste al suo medico personale Theodor Morell dall’esercito americano, in tutto 47 pagine, che saranno messe la settimana prossima all’asta sul sito web della ‘Alexander Historical Auctions’ di Stamford, in Connecticut.  Le cartelle cliniche comprendono anche radiografie del cranio di Hitler e disegni che raffigurano l’interno del suo naso. Secondo le stime, ognuno dei referti contenuti nelle cartelle cliniche vale almeno duemila dollari.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

Comments

  • Otto Skorzeny Collection 6 maggio 2012 at 11:10 AM

    Otto Skorzeny otto Skorzeny, il liberatore di Mussolini. Nella stessa casa di aste, ci sará l’asta di cinque importanti parti della Otto Sorzeny Collection. Tra questi il piano Skorzeny: documento che prova l’aiuto del Vaticano ai rifugiati nazisti alla fine della seconda guerra mondiale. Con una lettera “esposiva” della chiesa cattolica spagnola a Monsignor Montini,che diventó Papa Paolo VI. Anche tutti i passaporti(20) di Otto Sorzeny. Per maggiorni info http://www.ottoskorzeny.net

    Reply
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com