Editoriali

Berchidda: tempo di fumetti, sabato 2 giugno Primavera al Laber

Tempo di fumetti sabato a Berchidda (ore 19) per “Primavera al Laber”.
La storia dei Manga giapponesi in un libro e una mostra a cura di Stefania Costa.
E Bepi Vigna presenta “Nausicaa – L’altra Odissea” coi disegni di Andrea Serio.
*
Nuovo appuntamento a Berchidda (Olbia-Tempio) per “Primavera al Laber”, la rassegna di eventi culturali organizzata da Time in Jazz al Centro Laber (l’ex-caseificio in fase di riconversione in luogo stabile di promozione e produzione d’arte e cultura).

Spazio ai fumetti, questo sabato (2 giugno), in una serata tutta all’insegna di “Comics Time”. Si comincia alle 19 (e non più alle 17, come inizialmente previsto) con la presentazione del libro di Stefania Costa “Manga Story”, breve storia del fumetto giapponese (pubblicata dalla Taphros di Olbia), che farà da prologo all’inaugurazione dell’omonima mostra allestita fino all’8 luglio negli spazi del Laber.

Insieme all’autrice e all’editore Dario Maiore, parteciperà all’incontro Bepi Vigna: figura di primo piano della cultura fumettistica (è, tra l’altro, uno dei tre creatori – tutti sardi – di Nathan Never, l’eroe fantascientifico delle strisce pubblicate dalla Bonelli dal 1991), lo scrittore, sceneggiatore e regista presenta “Nausicaa – L’altra Odissea”, il volume recentemente edito da Pavesio, in cui rivisita, con le tavole disegnate da Andrea Serio, una delle storie più celebri e archetipiche della cultura occidentale.


Al Centro Laber, intanto, si può visitare tutti i giorni la mostra personale di Tonino Casula che è stata inaugurata sabato scorso (e che resterà aperta fino all’8 luglio). “Pensieri di pixel e oggetti volanti”, questo il titolo, documenta il percorso dell’artista sardo (nato a Seulo nel 1931) degli ultimi tre decenni, tutto in chiave elettronica e digitale, riunendo le opere realizzate da Tonino Casula dagli anni Ottanta a oggi: dai primi lavori di computergraphics, alle diafanie, ai cortronici (cortometraggi elettronici astratti) in 2d e in 3d.

“Primavera al Laber” è organizzata con il contributo del Comune di Berchidda, dell’Assessorato alla Cultura della Regione Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, con la collaborazione del Jazz Hotel Olbia, Centro internazionale del Fumetto, Edizioni Ambiente, Castelvecchi Editore, Editrice Taphros, Pavesio Editore e Messaggerie Sarde.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close